Roma, 14 giu. - (Adnkronos) - ''Nessun rimpianto, anche se ho trascorso un periodo della mia vita molto difficile. Sembra impossibile, a volte, fare scelte cosi' improvvise, radicali, ma osservando poi i lavori del mio nuovo appartamento parigino, mi sono convinto. Vendere le mie opere d'arte e' stata una decisione saggia''. Dopo aver abbandonato la sua storica maison di moda, oggi sotto la guida dell'italiano Marras, Kenzo (Takada) ha deciso ancora una volta di voltare pagina. Oltre 1000 oggetti delle sue collezioni saranno vendute il 16 e il 17 giugno a Neuilly, quartiere chic alle porte di Parigi. Un patrimonio inestimabile, non solo di affetti. Opere d'arte provenienti da Cina, Giappone, Africa, Oceania, Birmania, Stati Uniti. Sculture, ritratti, bambole, maschere antiche, strumenti musicali, kimoni antichi.

Adnkronos Cronaca

0 commenti:

 
Top